OLIGOKYMA ZINCO RAME 20 FIALE DA 2ML Biokyma

OLIGOKYMA ZINCO RAME 20 FIALE DA 2ML

Prezzo (iva inclusa): € 14,20
Elevata disponibilità Elevata disponibilità

Quantita':



Erboristeria Oasi Naturale Spese di consegna Spese di consegna

Polonovski. " Gli oligoelementi sono quelle sostanze che senza partecipare essi stessi, producono reazioni le quali, in loro assenza o non verrebbero prodotte o necessiterebbero di condizioni molto spesso di difficile realizzazione"

In ogni essere vivente vi sono una serie di elementi chimici, spesso in quantità minime, indispensabili per la vita, l'Ossigeno, il Carbonio, l'Idrogeno, l'Azoto, il Fosforo, lo Zolfo, il Cloro, il Calcio, il Potassio, il Sodio, il Magnesio, compongono il 99% dei minerali presenti nell'organismo e necessari per la sopravvivenza, meno dell'1% dei minerali sono costituiti da Iodio, Arsenico, Bromo, Cobalto, Ferro, Rame, Nichel, Zinco, Manganese, Alluminio, Cromo, ma sono anche questi estremamanete indispensabili ai processi metabolici. Nonostante siano in quantità tanto ridotte, una sia pur minima carenza di questi minerali traccia induce dapprima patologie FUNZIONALI ovvero metaboliche, endocrine, neurovegetative, e a lungo andare , anche organiche.

I Minerali plastici come il Fosforo, il Calcio e lo Zolfo, intervengono nelle struturazioni del citosceletro, ma a livello cellulare ci s ci sono anche altri metalli sotto forma di metallo-proteine che ritroviamo nella mioglobina e nella emoglobina pr il ferro, ceruloplasmina per il Rame, carbopeptidasi , anidrasi carbonica e deidrogenasi per lo zinco, adenosina, enolasi e trifosfatasi per il manganese ed il magnesio, ed altri ancora. In realtà gli oligoelementi si coniugano con la parte proteica, apoenzimatica di ogni fermento, condizionandone attività e specificità di legame. Tali mimerali incrementano i processi metabolici, che per loro assenza prolungata nel tempo, tendono a deprimersi e a decadere. Un minerale traccia, anche se presente potrebbe essere bloccato o da sostanze chelanti o da modificazioni fisico-chimiche. Per riattivare un enzima, occorrono pochissime unità atomiche da 1 a 10 e le quantità attive degli oligoelementi sono dell'ordine di un bilionesimo di grammo
Si usa essenzialmente nelle forme MANIACO-DEPRESSIVE ma essendo un buon calmante si usa in tutti i PROBLEMI NEUROPSICHICI, che vanno dalla DEPRESSIONE, al NERVOSISMO, all'ANSIA, all'ANGOSCIA, all'EMOTIVITA', alla diminuzione dell'attività INTELLETTUALE, alla INSTABILITA', alla IRRITABILITA', ai disturbi dell'UMORE e del COMPORTAMENTO nei confronti del proprio ambiente familiare e professionale, nell'INSONNIA, negli stati di ABULIA, nelle tensioni MUSCOLARI, essendo diuretico ha anche una azione DRENANTE e si impiega nella ritensione idrica, nell'obesità, nella cellulite nell'ipertensione, regola i disturbi NEUROVEGETATIVI specie quelli della MENOPAUSA, CICOLATORI, NERVOSI.




Il suo ruolo è legato al funzionamento del SISTEMA NERVOSO, questo metallo tende ad equilibrare la loro eccitabilità, ne consegue un riequilibrio del complesso endocrino IPOTALAMO-IPOFISI, e soprattutto del tasso di ADRENALINA, di NORADRENALINA